Trendelenburg e la questione di un fondamento oggettivo per l’estetica trascendentale (rapporto tra intuizione ed intelletto) P.2

Fischer ribadisce le sue argomentazioni facendosi forte di citazioni testuali dalla Critica e dalla Dissertazione. Non sussiste nessuna contraddizione, contrariamente a quanto vuole Trendelenburg nel designare lo spazio e il tempo come concetti individuali, dal momento che l’espressione stessa “concetto individuale” (singularis rapraesentatio) ricorre nella Dissertazioni, a distinguere la rappresentazione dall’intuizione. Qui fisher adotta quale […]

Pensieri di Blaise Pascal

Blaise Pascal è un enfant prodige, a soli 18 è già una celebrità affermata nel campo della matematica, della fisica e della statistica. Ma questo ci interessa relativamente, Pascal è fondamentalmente un grande filosofo, uno dei personaggi più influenti nella storia del pensiero occidentale moderno. In lui confluiscono millenni di riflessioni che, unite alla sua […]

Trendelenburg e la questione di un fondamento oggettivo per l’estetica trascendentale (rapporto tra intuizione ed intelletto)P.1

Nella prima edizione della sua Geshichte der neuern Philosophie, Fischer aveva distinto l’intuizione dal concetto come la singola rappresentazione dal genere, per concludere che lo spazio non è affatto un concetto di genere, dal momento che i concetti di genere risultano dall’astrazione delle note inerenti alle singole cose, espressione secondo Trendelenburg affatto estranea a Kant, […]